giovedì 20 gennaio 2011

Ognuno la nostra strada - 2

(Ognuno la nostra strada)



Cornetta telefono



Stamane lo ha chiamato, ore setteecinquanta.

Questo fine settimana non ci vedremo, non ho proprio voglia, così ti puoi organizzare come dici tu. Mi sono rotta i coglioni con quelle fisse, non sei maturato, per me sono chiuse e sepolte.

L'ha ascoltata, in silenzio.

Dopo qualche minuto l'ha richiamata: direi che avrebbe un senso parlarsi, queste cose... al telefono, mah, la sai che lo stare in coppia è complicato, ci sarebbero da dire alcune cose che non sono così banali, anche perché ti voglio bene.

No, non ho voglia di parlare, sono innamorata di te, mi piaci ma mi sono rotta, così non va.

Allora va bene così, non ti forzerò certo a parlare.



20/01 08:43

AMan wrote:

Mi dispiace proprio Owksy x tutto il turbamento. Uff ke casino. Poki ma tanti baci



20/01 08:44

A-Woman rote:

Anche a me...

17 commenti:

anonimo ha detto...

A me dispiace che sia andata cosi, ammesso che davvero stiate prendendo quella strada, mi dispiace perche' anche questa storia va a dimostrare che il compromesso quando si e' su due lunghezze d'onda diverse non puo' esistere.



O si mutila lei e si sottopone ad una cosa che non vuole non solo fare, ma di cui si e' anche rotta i coglioni di sentirne parlare (e tanto anche se lo facesse che giovamento ne trarresti tu, sapendo che l'ha fatto solo per compiacerti, immagino che parte del tuo piacere in voler fare l'oltre con lei e' che tu sia CON lei, non che lei ti segua disgustata), o ti castri tu e rinunci a tutto un percorso che invece vuoi percorrere e con lei.



Non c'e' soluzione. Io mi aggroviglio nella mia, ma la soluzione non c'e'. In un verso o in un altro vado incontro ad un'impercorribilita', che sia la mia o quella dell'altro.



Non se ne esce.



Luce  

AWomanAMan ha detto...

Infatti, questa è la cosa interessante e molto stimolante che ho intenzione di analizzare e di affrontare.

Un bel... rompicapo. :)

anonimo ha detto...

Allora quando ci arrivi fammi un fischio...mi interessa...

Luce

anonimo ha detto...

ho perso il conto dei km..e tu credi che il 28 io sia così scema da riprendere la macchina?

No..certo che no...

se vuoi vedermi da questo momento in poi sai dove trovarmi ed anche quando ed anche come incontrarmi senza necessità di bussare ancora dietro la porta per vivere situazioni imbarazzanti dinanzi alla collega x o y con te che fingi di non capire di non sapere di non vedere..

Basta..

Quello che senti nel cuore..la verità..lasciala lì e vivila così..non è necessario sbattersi tanto sai che c'è c'è che butti tanti soldi..senza concludere niente...ogni andata sono 30 euro che volano..a volte anche 40..e poi magari ti si rinfaccia il mancato regalo di natale...

Non è un discorso di tenere i conti per carità..Io per una persona a cui voglio bene e che ha piacere di vedermi faccio questo ed anche altro..ma per una persona che non apprezza nè il sacrificio economico nè la fatica d'una giornata spesa in macchina solo per vedersi..

No..tu la chiami educazione io lo chiamo rispetto,ed è impossibile educare qualcuno in assenza di rispetto.

anonimo ha detto...

Non si tratta d'essere attori si tratta d'essere semplicemente persone intelligenti..

Se tu scopri un punto debole ad una persona a cui vuoi bene è perchè ti fidi di lei e sai che non lo userà mai e poi mai per farti del male..

Allora che fai?

La metti alla prova..la messa alla prova consiste nel comunicare a questa persona ciò che può farti tanto male ..al fine di metterla nella concreta situazione di poterlo fare..Non puoi saperlo prima se poi fidarti di lei ma solo dopo..

Giustamente la persona intelligente generalmente, non è che finge, solo gode di riserve necessarie per la messa alla prova..

diversamente sarebbe come dare un'arma ad una persona qualsiasi senza averne testato prima il grado d'affidabilità..

Questo non significa essere "fake"..ma essere gente innamorata che però ragiona..no malata..

Ecco, ora sappiamo che aman scoperto un punto debole piuttosto lo utilizza per farti male..e questo oggi è un dato di fatto...

Non il dato riportato dalla voce di x o z..ma proprio un dato di fatto...mi spiego? e non puoi attribuirlo neanche all'out out e non puoi attribuirlo neanche al litigio che non c'è stato e non puoi attribuirlo a null'altro che...alla voglia di farti male...

Questo è amore? Vorrei lucidamente comprenderlo..perchè questo è un modo come un altro per conoscersi  in maniera molto più profonda di quel che sembra..un semplice blog..già è così

Un semplicissimo blog..

Ora, magari a man ci spiegherà che è stato molto impegnato col sindacato a causa nostra e che in tutta onestà noi (siccome non sappiamo) quello che in realtà dovremmo sapere..anzichè esser felici viviamo col broncio una situazione che dovrebbe essere di gioia..ma le malate siamo noi..che vuoi farci..le poverette che non sanno e giustamente valutano persone e fatti sulla base di quel che sanno o meglio di quel che gli viene comunicato dall'alto...

JohnBarish ha detto...

..povero AMan... già hai i tuoi problemi che mi sembrano di non facile soluzione... ci mancavano pure i deliri degli ...anonimi... :)))

Scherzi a parte... ho come la sensazione che tu sia ad una sorta di bivio.

E che i segnali di AWoman siano ormai estremamente espliciti e non soggetti a ulteriori mediazioni.

Davvero non credi che le buone (anzi direi spesso ottime, e comunque non comuni) vette di intensità del vostro rapporto non possano bastare e bastarti ??

anonimo ha detto...

L'esame non c'entra assolutamente nulla..è l'ennesimo espediente per aggiungere tempo al tempo..

Via a man siamo onesti, per una volta sola un pò d'onestà non guasta mai..

Ti ripeto, il problema è che tu vedi lei e dunque non puoi capirla..perchè il problema è solo per lei che non vede te..

Dunque siccome è un problema che non ti tocca direttamente, tu non puoi capirla nè avere interesse che la cosa assuma una forma diversa da così..

Oggettivamente parlando è così..Poi ci sono dettagli che descrivi di v. che non corrispondono a realtà..come i rapporti vissuti col precedente fidanzato come tanto altro..

Dei rapporti anali poi nemmeno l'ombra..

Ma tu sembri esserne sucuro e convinto a volte più di me che ipoteticamente avrei dovuto viverli in prima persona..

Allora cosa posso dirti?

Posso dirti che t'occorre del tempo per cancellare un passato che non esiste..

Posso dirti che l'indissolbilità del matrimonio prescinde da una firma emessa per la vendita d'un oggetto che col caso di specie non c'azzecca nulla..ma siccome a woman smaniava e tu, eri sempre lì sospeso ad un filo..che dirti? il matrimonio è cmunque indissolubile ma se la rende felice l'idea di pensare che ciò che non può essere annullato sia annullato...essia..cosa posso dirti?

 A si, una cosa voglio dirtela..

un uomo che ama come una donna veramente innamorata non ha dubbi..sa ciò che vuole e non ravvisa la necessità d'aggrapparsi a scuse su scuse..

Ho l'impressione che il tuo modo d'essere sia proprio così dell'eterno indeciso..Questo ovviamente non è un bene nè per te nè per chi accetta l'idea di ruotarti intorno..

Perchè tu dici che non illudi però intanto il tempo passa, le situazioni si cnsolidano e poi diventa ancora più doloroso per tutti..Io in tutta onestà non credo che, nelle questioni di cuore il tempo sia un grande alleato tutt'altro..

Vorrei aiutarti, a capirti,a capire che cosa vuoi ed anche come lo vuoi, perchè se non ti capisci difficilmente troverai mai il coraggio d'una scelta convinta...Nn possono scegliere gli altri per te su questioni così delicate..La scelta della compagna di vita non può essere il frutto della volontà della compagna, o meglio tra due compagne chi lotta di più vince..Non funziona così, tra persone mature che sanno ciò che vogliono..Se fosse così facile..

Si assenta una nel mentre c'è l'altra..alla fine quale vuoi? Boh!! non lo so, non saprei..che scelgano loro..Ma secondo te è accettabile?

se una donna ti dicesse così, guarda mi piaci ma mi piace anche lui, davverso non saprei, insomma, mettetevi d'accordo voi uomini poi quando avete deciso fate un fischio starò con quello che avrà lottato di più o mi dividerò equamente..funziona così?

Dire che sei strano è dire poco..

Non sono sufficienti i complimenti a man..io non sono a woman..

anonimo ha detto...

Inutile dire che...se sei figli di...(la gente dirà sempre che ti sarai affermata per il nome che indossi e non per la tua bravura nonchè preparazione)..

Se, a differenza frequenti, ti fidnazi o non sia mai sposi x..ed ha alle spalle un nome che conta..comunque si dirà che a brillare più che la tua preparazione scolastica sarà stata qualche altra virtù molto molto nascosta..

Eppure, quel che resta..sono i tuoi ricorsi, i tuoi attestati la tua preparazione che non sarà poi tanto per carità, ma è sufficiente a vivere serenamente..

Del resto la gente parla comunque..la sai la storia dell'asino del figlio della moglie e del marito no? fa più o meno così..

Un giorno una famiglia  del paese doveva fare un viaggio verso la città e giustamente essendo dotata d'un solo asino doveva trasportare tre persone..Allora il padre disse così: "Mettiamo su il più piccolo, ed io e la mamma cammineremo a piedi..La gente del paese al loro passaggio cominciò a bofonchiare così:" Ma tu guarda che scellerato ..quella povera donna a piedi ed il figlio giovane sull'asino, ma quell'uomo avrà forse deciso di mettere a riposo il senno..

Dopo, il cicaleccio profuso, il padre confuso, decise d'ascoltare la folla e dunque chiese al figlio di scendere e fece salire la donna..A quel punto, la gente ricominciò a parlare..Ossignore..la donna a cavallo, con una gonna poi, ed il bambino ed il marito a piedi.. i e quel Santo uomo del marito, dopo una giornata di duro lavoro trattato peggio delle bestie..EH..no le donne sono la rovina, comoda lei, ma al marito chi ci pensa eh? chi ci pensa?

La morale non sto quì a spiegarla perche mi sembra del tutto inutile...

spirito.libero ha detto...

Nella tua testa cerchi soluzioni varie, Aman. Ma non ce n'e'. Lei vorrebbe solo sentirsi dire "tesoro hai ragione, lasciamo strae con queste cose e facciamoci la nostra vita". Ma tu non glielo puoi dire perche' non lo vuoi. O se lo facessi per non perderla durebbe poco perche' quelle pulsioni prima o poi tornerebbero fuori. Che dire: o cambi veramente o sara' sempre il solito tira e molla...non ci sono altre soluzioni di nessun genere e il fatto che non lo riconosci dimostra che non vuoi cambiare e ti aggrappi a ragnatele mentali pur di non rinunciare a cio' che ti piace. Non e' adulto Aman, sinceramente mi sono un po' esaurita a commentarti in modo cosi' sterile e ripetitivo, ho cambiato username per disperazione perche' hai proprio oltrepassando il limite citando la mia storia, che e' a milioni di anni luce da tutto cio', per portare acqua al tuo sgangherato mulino...non va proprio Aman, con le tue fissazioni distruggi tutto quello che hai intorno. E penso questo, Aman: tu sei malato e dovresti farti cuirare perche' l'ossessione per l'eros non e' una cosa da poco, ed e' la causa di rapporti fallimentari e pieni di dolore come il vostro. Mi spiace ma non verro' piu' a commentare qui, davvero mi spiace perche' speravo sempre di vedere un'evoluzione che pero' non c'e', auguro buona vita a te e Awoman. Babi

AWomanAMan ha detto...

x utente anonimo (Luce):

Il koan dell'amore non ha una soluzione.

Fortunatamente,



x JohnBarish:

I deliri... leggo le prime parole, a volte neppure quelle. Ormai sono anni che miss Infatuata fa questo giochino non so se scemo o psicotico. Avra' tempo da perdere.

Diktat in amore.... non funzionano. Chaos era padre di Eros. O si accetta di mettersi in discussione, negoziare (il termine rispolverato da acquaforte mi piace), o si introduce qualche grado di liberta', oppure va tutto a patrasso.

Il paradosso e' evidente: ho paura per la nostra storia, per me (sotto c'e' sempre lo spauracchio della gelosia e dell'esclusvita' mancata, anche un po' di senso del possesso, si teme che qualcosa possa cambiare o rompersi o ...) e quindi faccio di tutto per renderla sicura. Solo che... c'e' il rischio di soffocamento, di guastare il meccanismo che ha bisogno di movimento, di dinamica... fino a che si guasta.

Sono perfettamente conscio delle mie caratteristiche e non ho vent'anni. Potrei persino scegliere la gabbia dorata, ma poi mi spegnerei. E pure questo non va bene. Posso arrivare quasi a castrarmi ma non sarebbe gradevole pure per A-Woman. E' un po' presto per fare una vita da fratello e sorella.

Escludere il 98% dell'eros gia' ora e' insufficiente.



x spirito.libero:

Ci si puo' modificare, non stravolgere. Puoi abbassare o alzare trigliceridi, ferro e colesterolo, ma non cambiare gruppo sanguigno.



> ho cambiato username per disperazione perche' hai proprio

> oltrepassando il limite citando la mia storia

Ho citato un tuo commento, che si riferiva a Valentina. Tu e il tuo compagno come Valentina e Marte o Romeo e Giulietta, sono archetipi per coppie/

Per il resto... faccio un respiro.

Ho la senzazione che tu ti senta obbligata a venire qui a commentare, hai la percezione che io distrugga tutto, hai risentimento perche' commenti in modo sterile e ripetivo, etc etc.

Cambi nick per vari motivi (riservatezza) e ti rifirmi con quello vecchio (che senso ha?)

Sei libera o no?

Se sei libera e'una tua scelta, non puoi recriminare alcunche'

Alahambra ha detto...

Uomo davvero, stai passando il segno con Babi. Quello che ti chiedeva era uno "scusami, hai ragione, ho mancato di tatto" e quello che riceve è solo egocentrismo. Ci sono rimasta male anche io per lei, per come la stai trattando e per come le hai risposto alla sua ptima osservazione sul non aver fradito il ruo tirarla in mezzo.

La stessa cosa ho la netta sensazione succede anche con la Donna: lei ti dà fiducia, ci prova, si mette in ballo, cerca di spiegarti, ma tu no, fermo lì, di travertino proprio. Quello che si spezza ma non si piega. Un adolescente di quarant'anni suonati.

Libero di fare quello che ritieni più opportuno, come tutti noi, ma la tua è una strada che si percorre da soli.

AWomanAMan ha detto...

Alahambra, ho citato un commento di Babi nel diario di Valentina.

Poi ho enumerato una serie di coppie come archetitpi.

In rete è la normalità citare e collegare.

Che è, lease maestà? violata incitabilità?

Non si tratta di corrispondenza privata né di diari privati.

Passare il limite... Fa sorridere.



Forse non ve ne siete accorte, ma questo diario tratta di eros, anche quello oltre, in tutte le sue forme, solo da... da qualche giorno.

In effetti siete state colte alla sprovvista.

Pensavate di commentare il diario dei fedeli di padre pio o il think tank dell'UDC.

E allora si legge di qui si scrive di la, diari di professioniste del sesso, di aspiranti scambisti si commenta in pubblico ma... non si vuole essere citate.

Voi sapete che esistono i motori di ricerca e in 2" si trova quasi tutto ciò che Pinco Pallo ha scritto in rete?

Però AMan brutta cattivo che hai citato un commento.

Ora mi scopriranno tutti.



Le persone spesso  perdono il senso della realtà.

Andate pure al porto di Livorno e iniziare a protestare per l'odore di salsedine o di catrame.

E poi imprecate anche per le reazioni dei portuali.

Prego.

:)

Alahambra ha detto...

Il sarcasmo è del tutto fuori luogo, in questo caso come in molti molti altri. Il continuare a tentare di spostare l'attenzione da quel che ti si dice a quel che fa comodo a te è un gioco che non funziona, e già te ne dovresti essere accorto.

Interessa assai poco cosa sia prassi nel web, considerato che i sentimenti di un individuo vengono prima della prassi. Non ti è stato chiesto di rimuovere alcunchè, ma solamente di chiedere scusa. Ancora una volta il considerare ineccepibile il tuo comportamento ti ha portato a ferire qualcuno.

 E sì, le persone spesso perdono il senso della realtà: ne sei una testimonianza non da poco.

Alahambra ha detto...

Sono perfettamente d'accordo. Peccato che tu applichi questo concetto a chiunque fuori che a te.

Quanto all'altro post, è interessante il tempo che perdi pur di non chiedere scusa. Sei di una pervicacia impressionante.

anonimo ha detto...

A man..sarà anche un'interpretazione personale..ma due che litigano non si scrivono così:"Uffi aman..tanti baci ma pochi"..

Ma che è?

L'individualismo è una cosa..il rispetto reciproco dei sentimenti che si sviluppano all'interno della coppia è altro..

Sappiamo entrambi che era già stato deciso che andasse così..tant'è che la cognata di lei spostò la visita dal 20 al 28..già sapevano...

Ci sarà sempre l'intoppo..la mamma che si sente male e deve prendersi le pillole..il papà che porta l'agendina con su scritto (cassa edile)..perchè probabilmente la scritta "Banca Popolare" non aveva destato un sufficiente disgusto..A man..di che cosa vogliamo parlare eh?

Di quello che sappiamo e vogliamo fingere di non sapere oppure di quel che sappiamo e volutamente d'ostiniamo a voler interpretare diversamente..Io lo capisco, che tu fai tutto questo a fin di bene..ci mancherebbe, con una guerra in corso simile, ovviamente, non puoi che comportarti così..ecco perchè io non me la prendo con te davvero..

E' la situazione che si ostina a non volersi sbloccare..la gente che ci ruota intorno che si ostina a non rassegnarsi all'idea di lasciarci andare..

E che faremo noi?

Accetteremo per il bene di terze persone di non vivere mai insieme alla persona amata..

Riusciremo un giorno o l'altro a convincerle dell'assurdità della lotta?

Non saprei..questo ovviamente è un dissidio che crea inquietudine ed anche possibilità di concentrarmi in qualcosa seriamente..

anonimo ha detto...

Io son democratica..tant'è che l'agendina Prima classe la lascio a casa..e, nei luoghi di cultura..a me che son figlia di muratore mi piace assai ostentare l'agenda verde POPOLARE..

E se qualcuno la trova (Portuale e trash) me mi fa un baffo..

e to capito?

scusate il a me mi piace..ma a me mi piace così..

Quanto alla descrizione di fatti e di persone e alle conseguenze che questo ha comportato..continuo a pensare che, il nascondere certi mali, sia il danno peggiore..

Con questo, ciò che intendevo raggiungere è lo scuotimento degli animi di queste persone..Sicuramente la critica ha apprezzato decisamente poco, dandomi della cinica..è un prezzo da dover pagare..

Del resto, lottare per qualcosa di assolutamente ODIOSO sarebbe impossibile no? In questo ho avuto un ottimo maestro.."Come rendersi degnamente ODIABILI per suscitare la repulsione giusta che induce il soggetto attivo a smettere d'amarti?

Così!!!!!Non si può davvero amare ciò che si rende odiosamente detestabile figuriamoci compiere gesti estremi per lei..La psicologia non è cosa di tutti, e giustamente siamo anche pronti a pagarne le conseguenze..

Ma lei deve chiedere "scusa"..

anonimo ha detto...

Ad una certa età..passare per le figlie ribelli adolescenti..è il male minore..credetemi...

In costanza d'una realtà ben diversa di fondo...

A volerla raccontare la verità..nessuno ti crederebbe..

Ed allora antonacci è col broncio perchè abbiamo descritto troppo..

La mammina è arrabbiata perchè a 60 non vuole andare in pensione..O meglio vorrebbe bloccare il percorso di vita dei figli per sentirsi ancora giovane..Ma i figli son delle mamme non delle nonne..e se tu sei stata mamma dovresti lasciare anche alle altre donne lo spazio per costruirsi una propria vita..Ma l'egoismo umano spesso..impedisce anche quello..solo che la colpa è sempre della figlia 34 enne ribelle che peraltro risponde per come non dovrebbe...

Un leone del resto a man..è inutile che lo lisci..chi è nato rotondo non muore quadrato..capisci?

Io si, e son sicura che anche tu...

Anche se al momento la tua maturità e saggezza ti spinge a presidio del proletariato..(a trucco!!!!)

Ti bacio cicciuzzo e scrivimi considerato che, per rivederci ci vorrà probabilmente molto tempo...ciao