lunedì 3 gennaio 2011

31/12 da vecchi





Sono passati tre giorni di silenzio.A-Woman lo ha messaggiato che non aveva  parole.



03/11 20:13

AMan wrote:

A-Woman, non abbiamo parlato dei ns desideri e neppure di manutenzione, lavoro e migliorie ke sono sono necessarie x tutte le cose, amore e relazioni compresi. Un po' la fatica, un po' il timore, l'abbiamo scansato.



03/11 20:24

A-Woman wrote:

Più che scansato, sembriamo 2 vecchi, abbiamo  fatto il ns. Prim ultimo dell'anno il più moscio della storia. Mah... i tuoi desideri extra coppia li conosco già e non fanno parte dei miei desideri, ci pensavo in questi giorni. Cmq ne parleremo....



03/11 20:34

AMan wrote:

Considerato ke abbiamo saputo il 30 ke tu saresti stata libera (ma non fino a ke ora) e ke avevo già altri programmi e ke la parte bella del 31 è stata su x i monti direi ke si è fatto ciò ke si è potuto fare. Pregi e difetti dell'ultimo  minuto. Cm mi fa piacere ke siamo d'accordo. Così, un po' cotti è stato da vecchi.

12 commenti:

theclearman ha detto...

Ripeto, siete al livello autolesionistico

A me il primo, tornando a roma, è bastato vedere (prima volta che mi facevo tutta la SS4 Salaria dall'adriatico a roma) panorami come questo per dare un senso, seSso o non seSso .....



http://commondatastorage.googleapis.com/static.panoramio.com/photos/original/36665309.jpg

AWomanAMan ha detto...

x phederpher:

Io farei delle cose che sono assai parecchio estreme e assai poco vecchie. Ma ad Auò non ci piacciono.

Ognuno ci ha la sua vecchiezza che si merita. :)



x theclearman:

Tu hai la valvola di sfogo della fedifraghicità.... 'azz  ~/8)

Io mi autolesiono con 'sta cazzo di monogamia di testa da cui tento di scappare.... Beh, mi piacerebbe proprio condividere questa fuga da Monogatraz con la squaw, ma lei non ne vuole sapere.

Ci autolesioniamo in due. Mh. >:/

Alahambra ha detto...

Ma se la tua testa ha una naturale predisposizione alla monogamia, perchè caspio devi stuprarti e rompere le palle a lei con cose che non vi appartengono?

Lo vedi che sei una piaga? Ed una piaga illogica pure. Che palle.

anonimo ha detto...

Coraggio aman, rispondi ad Alahambra. Mi raccomando però: risposte chiare brevi e coincise: non ti arrampicare sugli specchi citando Osho, e non buttarla sul sentimentale con la storia che sei innamorato pazzo della woman, che ti abbiamo visto tutti fare lo spiritoso con le ragazzine sugli altri blog.



B&B 70

AWomanAMan ha detto...

x Alahambra:

Diciamo che se uno si accorge dei limiti dovuti a imprinting e non è contento, o si adatta e sta cheto oppure stascomodo e irrequieto.

Potrebbe esserci sempre qualcosa che non va: se non fossi piaga sarei conforme e acritico, sopito.

E' la mia morale che mi impone la monogamia. La mia mente e il mio corpo non ne vogliono sapere.

Ora, se sono onesto intellettualmente, non posso certo mettere questo conflitto sotto il tappeto, no!?



x utente anonimo (trolla):

La risposta ottiene la Sua approvazione?

anonimo ha detto...

Veramente aman, non ho capito la risposta. Sarà che non sono intelligente come theclairman, ma davvero non capisco.



Che vuol dire che la tua morale ti impone la monogamia? Tu hai una morale? Tu?



Ma tu non eri quello che diceva di essera amorale?

Dovresti chiarirci il concetto. Guarda, facciamo così, ti do un tema da svolgere: così raccogli le idee ed eviti di contraddirti come hai appena fatto.



Tema: "Tenendo conto che negli ultimi 5 anni aman ha lodato la mancanza totale di moralità nella sua vita e nel suo pensiero, e valutando il fatto che pocanzi il Soggetto in questione ha detto che è monogamo (e quindi "fedele" alla woman) per via della sua moralità, il candidato illustri brevemente corroborando di esempi concreti e pertinenti in cosa consiste tale moralità."



Tempo per la prova 15 min.



B&B 70

anonimo ha detto...

Mentre ci pensi aman, faccio una breve considerazione:



Bastano 2 righe, in cui ti si contesta il fatto che la tua storia con awoman fa acqua (come coerenza letteraria, ma anche come coerenza sentimentale) e subito vai in confusione.





Per 5 anni hai detto che non esiste moralità, che l'mportante è fare quello che ci pare, che Zio Osho dice sempre che è meglio un uovo oggi che una gallina domani, e poi di fronte agli appunti dei tuoi lettori ti rimangi tutto e dici di avere una morale, e per di più monogama.



Ah, man, le Feste, non ti portano mai niente di buono. Mannaggia.



B&B 70

AWomanAMan ha detto...

Trolla, la moralità esiste eccome.

Forse non deve essere l'unica cosa a governarci. No!?

anonimo ha detto...

Non credo che a man si sia rimangiato tutto..Credo piuttosto che a man abbia trovato il lettore giusto capace di comprenderlo nelle sue contorsioni mentali..

A man a volte assume le vesti del paradossale, mai però incoerente nè ignorante..

Puoi scrivere bene in italiano, ma essere carente nei contenuti e se sei carente nei contenuti un lettore non sprovveduto se ne accorge...

Ecco. a man soddisfa il lettore tanto nei requisiti di forma quanto nei requisiti di sostanza, e questa è pura REALTA'...

Se tu leggessi con una lente d'ingrandimento i suoi scritti, avresti l'opportunità di comprendere il suo senso di "a-moralità"..che non è immoralità..così come l'immralità per a man all'occorrenza diventa solo INDESIDERABILITA'...Ecco è indesiderabile,o almeno è ciò che per un uomo molto colto potrebbe recepirsi come tale, il "debole di mente" ...

Ora tu potresti chiederti cosa c'entri il "debole di mente" con l'incoerenza letteraria, ebbene, la risposta è molto semplice, e risiede nella capacità nonchè elasticità dell'interlocutore di seguire il discorso e dunque di rispondere in maniera esauriete e pertinente in relazione non solo al quesito posto, ma in relazione all'argomento trattato con tanto di cognizione logica..Ove manca conoscenza di base, non può esservi alcuna parvenza di cognizione logica perchè semplicemente si continuerà a seguire il filo d'un discorso sbagliato e dunque fuori tema..

Non credo che a man in tutta onestà abbia mai perso tempo con delle ragazzine..

Cercavo di spiegare ieri ad a man,il mio punto di vista..In coppia è sempre un  dare ed un avere..Il mio uomo m'ha detto così :"Ho bisogno per sentirmi forte di centrarmi su me stesso"!!!L'albero deve sentirsi saldo nella sua terra, per camminare sicuro senza alcuna sensazione di vertigine..

Una donna che ama il suo uomo, comprende questa sua esigenza e cerca d'aiutarlo nell'esecuzione dell'opera..Nella speranza che dopo esserci centrato, sia poi capace di darle quel che invece dona gioia a lei..ovvero, camminare insieme, tenersi per mani, baciarsi, toccarsi e fare tutto quello che in genere fanno due innamorati..

Forse, volevi chiedere ad aman come stai?

Dalle sue risposte ritengo che il suo stato di salute fisico e mentale sia decisamente OTTIMO e noi faremo in modo d'ottimizzarlo ancor più!!!

anonimo ha detto...

tenersi per mano

Alahambra ha detto...

Solo che quella che tu chiami onestà intellettuale, io la chiamo cercare da sotto terra qualsivoglia motivo per non far marciare le cose, così come tutti i discorsi sull'eccesso e sui compromessi e sull'equilibrio.

E quando lei prova ad avvicinarsi, tipo invitandoti dai suoi per il pranzo, tu tiri su muri, e quella povera crista cirimane male ogni volta. E ancora una volta cerchi di sotto terra i motivi per non essere sereno e per non far stare serena lei...

Te l'ho detto e te lo ripeto: così non può funzionare, e quando ne prenderete atto tutti e due sarà comunque troppo tardi.

Babi70 ha detto...

Mi e' piaciuto molto il testo del primo commento....dice cose molto interessanti....



Caspita...addiirittura sono citata come B&B (bed and breakfast)...complimenti alla trolla per la fantasia ^_^